Scuola

Il PICCOLO CORO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA è una scuola di canto corale formata da bambini e bambine di età compresa tra i tre e i tredici anni, provenienti da diverse località della provincia di Udine.
Fondato nell'ottobre del 1991 con il beneplacito di Mariele Ventre ed in collaborazione con l’Antoniano di Bologna come “Piccolo Coro di Tricesimo” dal suo Direttore Artistico Cristian DE MARCO, propone un repertorio di musica leggera per bambini con particolare attenzione per quello tipico dello Zecchino d'Oro.
Le finalità del “Piccolo Coro del Friuli Venezia Giulia” sono di trasmettere un'educazione musicale al bambino che lo accompagni fino alla pre-adolescenza e di contribuire alla promozione di un repertorio adatto all'infanzia, sia per i contenuti, che per il livello artistico. Il repertorio proposto dal Piccolo Coro è assai ricco e vario: Zecchino d'Oro, Walt Disney, Natale, Folklore, Musica Classica, Musica Sacra, Favole; il tutto eseguito in italiano, latino ed in varie lingue straniere tra cui l'inglese, il francese, il portoghese, il russo, il turco, il messicano, l'arabo e l’ egiziano.
Il “Piccolo Coro del Friuli Venezia Giulia”, svolge attività concertistica in tutta l'Italia e nelle regioni confinanti dell'Austria, riscuotendo ovunque calorosi consensi di pubblico e prestigiosi riconoscimenti dalla critica specializzata.
Senza dimenticare i veri e propri concerti del Piccolo Coro e le proprie incisioni discografiche, è doveroso ricordare che esso viene spesso invitato a partecipare a Spettacoli di beneficenza, Serate di Gala, Trasmissioni Televisive a livello locale e nazionale. I bimbi del Piccolo Coro hanno, infatti, al loro attivo registrazioni e dirette per le reti RAI e MEDIASET. Sono stati ospiti di MAURIZIO COSTANZO come testimonial per la solidarietà nei confronti delle vittime del maremoto nel sud-est asiatico nella trasmissione di CANALE 5 “BUONA DOMENICA”, esibendosi in un medley dal vivo con l’orchestra di Demo Morselli.
Nel gennaio 2002, in occasione del decimo anniversario di fondazione, il Piccolo Coro ha tenuto presso il Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” il galà televisivo di beneficenza “Giovani Stelle dello Spettacolo nel Mondo”; la manifestazione, che ha contato la presenza di circa mille spettatori ed è stata tenuta a battesimo da ETTORE BASSI, ha visto la partecipazione di ROBERTO BOLLE, ètoile internazionale di danza, Irena Veterova, prima ballerina dell’Opera di Francoforte, M° Luigi Alberto Bianchi, violinista e già direttore della prestigiosa London Philarmonic Orchestra, e le giovani promesse Stefano Rigo, ballerino, Eleonora Ferro e Gianni Zanella, cantanti, e Sebastian Di Bin, pianista.
Nel 2008 produce con successo "Gli Ecoeroi e il fantastico mondo di Terraluna", favola musicale interattiva sul tema dell'ecologia e della salvaguardia dell'ambiente.
Nel luglio dello stesso anno partecipa all'Opera "Una favola per caso", interpretando la parte dei compagni di scuola e i due protagonisti Lucilla e Roberto. Il libretto è stato scritto da Albertina Archibugi, le musiche da Lucio Gregoretti e Nicola Sani; nell'occasione la regia è stata di UGO GREGORETTI, mentre l'orchestra è stata diretta dal M° Giuliano Betta.
Nel 2009 tiene una tournée di concerti a San Pietroburgo in Russia dove partecipa al Concorso Internazionale “Festival dell’Arte” qualificandosi al Primo posto.
Nel 2010 è la colonna sonora del Musical "Il Piccolo Re Leone" che debutta al Teatro Nuovo "Giovanni da Udine" il 13 Maggio per la regia di Gianni Zanella e la direzione artistica di Cristian De Marco facendo "sold out" in sole 6 ore ed ottenendo un enorme successo di pubblico e di critica specializzata.
Il 26 maggio 2012 festeggia il proprio ventesimo anno di fondazione con un grande spettacolo al Teatro Giovanni da Udine dove duetta con ORNELLA VANONI e LES PETITS CHANTEURS DE SAINT-MARC (voci del film nomination agli Oscar LES CHORISTES). Con il Piccolo Coro del Friuli Venezia Giulia hanno lavorato, fra gli altri, Giovanni Muciaccia (RAIUNO), Mauro Serio (RAIUNO e RETEQUATTRO), Maria Giovanna Elmi (RAIUNO), i NOMADI, Cristina D’Avena (Canale 5), il Gabibbo (Canale 5), gli Attori dell’Albero Azzurro (RAIUNO), gli Attori della “Melevisone” (RAITRE), Pierpaolo Astolfi di “Saranno Famosi” (Canale 5), Ettore Bassi (Canale 5 e RAIUNO) Luca Barbareschi (Canale 5), Clarissa Burt.

Per la partecipazione a questo tipo di manifestazioni, del Piccolo Coro si sono interessate anche importanti testate giornalistiche nazionali come “LA REPUBBLICA”, “IL CORRIERE DELLA SERA”, “LA STAMPA”, “L'AVVENIRE” e “FAMIGLIA CRISTIANA”.

Cristian De Marco

Nato a Udine nel 1974, già giovanissimo si avvicina al canto militando in prestigiosi gruppi corali regionali. 
Studia privatamente musica e canto con i maestri Cristiano Dell’Oste e Paolo Paroni.
Nel 1991 incontra Mariele Ventre (fondatrice e direttrice del “Piccolo Coro dell’Antoniano), con la quale nasce da subito un rapporto di strettissima collaborazione e stima, che portano Cristian De Marco a frequentare la scuola dell’Antoniano di Bologna.
Poco dopo, sotto la benedizione ed i suggerimenti della stessa Mariele, Cristian De Marco fonda a soli 17 anni il Piccolo Coro di Tricesimo, scuola di canto per bambini. Intento del Piccolo Coro non è solo quello di dare una formazione musicale ai bambini ma anche di trasmettere valori fondamentali quali l'amicizia, la fratellanza, la solidarietà e il rispetto dell'ambiente, come testimoniano le numerose partecipazioni ad eventi benefici (ase di riposo, ospedali, ecc...).
Nel 1995 gli viene affidata direttamente da Mariele Ventre la preparazione di oltre 60 bambini partecipanti alla selezioni per il Triveneto per il 38° Zecchino d’Oro. Tra di essi, Alessandro Commisso di Cividale del Friuli parteciperà allo Zecchino interpretando la canzone "Il Batterista".
In poco tempo riesce a portare il “suo” Piccolo Coro a diventare una delle realtà più interessanti nel panorama corale italiano e numerose sono infatti le partecipazioni televisive e le recensioni entusiaste della stampa specializzata.
L’alta preparazione che conseguono i bambini dopo le lezioni con Cristian De Marco ed il prestigio che si è guadagnato nel panorama artistico portano il coro a cambiare denominazione diventando “Piccolo Coro del Friuli Venezia Giulia”. 
Dal 2001 è insegnante di musica all’esclusiva “The Mills English School of Udine” nelle sezioni della scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado.
Nel 2005 è stato ospite, assieme al “Piccolo Coro del Friuli Venezia Giulia”, di Maurizio Costanzo.
Ha preparato tecnicamente numerosi giovani cantanti risultanti vincitori a svariati concorsi canori regionali, riuscendo a farli esibire su prestigiosi palcoscenici.
Nel 2008 ha ideato e curato la direzione artistica della favola musicale interattiva per bambini sul tema dell’ecologia “Gli ecoeroi e il fantastico mondo di Terraluna” ottenendo un enorme successo di pubblico e critica specializzata.
Nel luglio dello stesso anno è il maestro preparatore dei due bambini protagonisti e del coro dell’opera lirica contemporanea “Una favola per caso”. Nella stessa occasione viene insignito del ruolo di maestro di palcoscenico e collabora strettamente con il grande regista Ugo Gregoretti.
Nel 2009 viene invitato assieme al suo Piccolo Coro a San Pietroburgo in Russia per tenere una tournée di concerti e partecipare ad un concorso canoro internazionale dove si qualifica al Primo Posto.
Sempre nel 2009 tiene a San Pietroburgo un Masterclass di tecnica e direzione corale.
Produce ed è direttore artistico del Musical "Il Piccolo Re Leone" che debutta al Teatro Nuovo "Giovanni da Udine" il 13 Maggio 2010 per la regia di Gianni Zanella facendo "sold out" in sole 6 ore!
Nel 2011, presso l'ente di formazione e sviluppo INDAR di Udine, tiene il corso "Comunicare in modo efficace con i bambini", rivolto a genitori, insegnati ed educatori. 
Nel 2012, in occasione dei 20 anni di carriera, è ideatore e direttore artistico dello show “Vent’Anni” con la partecipazione di Ornella Vanoni e Les Choristes.
Vista la grande esperienza e lo spiccato interesse per il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza, è diventato un punto di riferimento per genitori, famiglie e insegnanti.